Qualità, esperienza d’acquisto ed empatia. I clienti ci adorano per questo! Prezzi SCONTATISSIMI fino a fine anno!
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Bagnetto e nanna: il rito del buon riposo

31/10/2022

All’interno del pancione il feto sguazza nel liquido amniotico che mantiene la sua temperatura corporea stabile e lǝ protegge dagli urti.
Una volta natǝ, l’acqua è riconosciuta come elemento familiare, che riporta alla serenità vissuta nei mesi precedenti. Questo legame tende a svanire con il tempo se non viene ben consolidato, di conseguenza ti consigliamo di approfittare fin da subito dei benefici che questo liquido possono portare a tuǝ figliǝ…e a te!
 
Puoi potenziare il suo rapporto con l’acqua attraverso dei corsi di acquatricità al mare o in piscina, ma più semplicemente a casa puoi sfruttare i vantaggi del bagnetto!


Questa pratica è consigliata da pediatri e ostetriche perchè:
  • agisce da stimolatore sensoriale;
  • riattiva la circolazione sanguigna;

  • rilassa la muscolatura;
  • calma dai fastidi delle coliche;

  • unita al contatto con il genitore, favorisce la produzione di endorfine.


Svolto la sera, il bagnetto può diventare un vero e proprio rito di accompagnamento al sonno.
 
Perché parliamo di rito? Perché i neonati amano la ripetitività delle azioni. Sono confortati dalle abitudini e sapere cosa accade “dopo” li tranquillizza: si spiega così anche la richiesta di leggere sempre lo stesso libro o vedere lo stesso cartone animato per 100 volte di fila!

 

Il rituale della nanna

Facendo diventare il bagnetto un’abitudine che ricorre prima o dopo l’ultima poppata, secondo le tue preferenze, in ogni caso in una sequenza predefinita e circa allo stesso orario ogni sera, ti faciliterà nel far comprendere a tuǝ figliǝ che la giornata è terminata ed è arrivata l’ora della nanna per tutta la famiglia!

Per un’efficacia garantita, prima di coricarsi effettua un’ultima coccola: il massaggio.
 
Ma non precipitiamo le cose e analizziamole passo per passo.

 

Cosa serve e a cosa fare attenzione durante il bagnetto?

 Gli step da seguire sono solo 5 e sono davvero semplicissimi da mettere in atto!

 

1. Scegli una vaschetta che sia adatta alle piccole dimensioni della creatura

Che tu disponga di una vasca da bagno o di una doccia, oppure che tu possa immergerti in acqua con tuǝ figliǝ o meno, per il primo periodo avrai bisogno di una bacinella o vaschetta che contenga e sorregga il suo corpicino.

In commercio c’è l’imbarazzo della scelta, e noi di Say Mooom abbiamo deciso di proporti la soluzione a nostro avviso più pratica.
 
Vaschetta richiudibile Baby Swim Pali

Vaschetta richiudibile Baby Swim

Pali

​​Con supporti antiscivolo pieghevoli, svuotamento facilitato a tappo.
Misure: 47x85x22h cm
​​​​
€ 67,00

Comoda e compatta, passa da 22 a 9 cm di altezza una volta chiusa. È una soluzione salvaspazio che puoi portare anche in viaggio.

 

2. Fai attenzione al calore dell'acqua

Immergi il tuo gomito nell’acqua e verifica che non sia superiore o inferiore alla temperatura corporea. Se possiedi un termometro, ricorda che il bagnetto perfetto si aggira tra i 32 e i 37 gradi, e deve durare al massimo 15 minuti.

 

3. Bagnetto sensoriale

Oltre al contatto con l’acqua e con le tue mani durante la detersione, fatti aiutare anche dalla spugna naturale. La trama fitta delle spugne per neonati favorisce ulteriormente il ricircolo sanguigno cutaneo, dando una piacevole sensazione, quasi un solletichio!

 
Spugna naturale Fine Dama 1^ scelta baby

Spugna naturale Fine Dama

Spugnificio Rosenfeld

​​Dai 7 ai 10 cm di grandezza, ideale per la pelle dei neonati​​​​. Proviene dal Mar Mediterraneo.

€ 13,17
 

Puoi utilizzarla per spremere un po’ d’acqua direttamente sulla sua testolina e sciacquarlǝ così anche i capelli.

Inoltre la morbidezza della spugna sarà davvero apprezzata dal/la piccolǝ, che ne verrà attrattǝ come fosse un giocattolo da associare al bagnetto.

 

4.Rendi l’ambiente rilassante per il corpo e per la mente

Luci soffuse, se ti piace un po’ di musica di sottofondo e un pugnetto di amido di riso (20-30 gr) dentro la bacinella per rinfrescare la pelle e mantenere intatto il pH della sua pelle.

 
Amido di riso bio Alkemilla

Amido di riso bio

Alkemilla

​​100% naturale con estratti lenitivi di Malva e Camomilla. Anallergico, testato per nichel, cromo e cobalto.
​​
€ 7,90  € 7,11
 

Il bagnetto con amido di riso lenisce dai rossori cutanei e può essere impiegato anche come shampoo a secco.

 

5.Tampona bene tutto il corpo e aggiungi l’olio!

Al termine del bagnetto, asciugalǝ tamponando con cura tutta la cute. Accogli tra le mani qualche goccia di olio per massaggi e inizia a passarlo delicatamente sul suo corpicino.
 
Olio massaggio mamma e bebè Nebiolina

Olio massaggio mamma e bebè

Nebiolina

​​Olio all'Avena a lento assorbimento composto al 99,3% da ingredienti di grado alimentare. Consigliato su dermatiti e sovraesposizione al sole.​​

€ 10,40
 

Il massaggio neonatale può essere praticato già dal primo mese di vita, aiuta a rinforzare il legame genitore-figliǝ, è uno stimolatore sensoriale e, non meno importante, intestinale!



Una routine salutare che rende regala serenità e autonomia a bimbi e bimbe sulla fase di approccio al sonno. In effetti, le imposizioni non piacciono a nessuno! :)