Spedizioni GRATUITE per ordini sopra i 59€. Covid-19 possibili ritardi di consegna.
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Bonus Vacanze 2020

06/07/2020

Da marzo 2020 è stata lanciata la nuova app IO, l’interfaccia che collega il cittadino con la Pubblica Amministrazione.
Tra i vari servizi che possono essere gestiti, da luglio è entrato a far parte il Bonus Vacanze voluto dal Decreto Rilancio per le attività turistiche italiane post covid-19.
Entriamo nel dettaglio per capire cosa prevede tale agevolazione, a quanto ammonta e come accedervi.
 
Il Bonus Vacanze è stato pensato per incentivare le famiglie italiane a viaggiare nel Bel Paese e pernottare in strutture recettive.
Il contributo può arrivare fino a 500€ e il periodo di richiesta e fruizione va dal 1° luglio al 31 dicembre 2020.
Sono interessati da questa agevolazione i nuclei famigliari composti da 1 o più membri, e il suo valore viene determinato in base all’ISEE (che dev’essere di importo inferiore ai 40.000€) e al numero di componenti. Gli scaglioni possono arrivare fino a:
- 150€ per i nuclei di 1 persona
- 300€ per i nuclei da 2 persone
- 500€ per le famiglie da 3 o più componenti
 
Il bonus può essere richiesto da un solo membro della famiglia, che può non essere il fruitore diretto, e dev’essere speso in un’unica soluzione presso una sola struttura recettiva.
Come detto, richiedente e fruitore possono non essere la stessa persona del nucleo famigliare, l’importante è che chi utilizza il bonus sia anche l’intestatario della fattura o dello scontrino della struttura presso la quale si dichiara il soggiorno.
 
L’agevolazione è in formato digitale e la ricezione avviene in 2 parti:
80% di sconto immediato sul soggiorno
20% di detrazione d’imposta sulla dichiarazione dei redditi del 2021.
Anche gli albergatori che aderiscono alla Tax Credit Vacanze possono maturare così un rimborso sul credito d’imposta.
 
Per beneficiare dello sconto sul costo del soggiorno, al momento del pagamento va esibito alla struttura aderente il proprio codice fiscale e codice univoco assegnato dall’app IO al momento della richiesta, oppure direttamente il QR code generato dell’app stessa.
 
​​​​​​​
 
Ricapitolando, per richiedere il bonus, sono necessari
> l’app IO scaricabile qui
> l’identità digitale SPID
> il calcolo dell’ISEE
 
Fonti:
https://www.ticonsiglio.com/bonus-vacanze/
https://io.italia.it/bonus-vacanze/
#famiglia #bonus #agevolazione #vacanze #2020 #soggiorno