Spedizioni GRATUITE per ordini sopra i 59€. Covid-19 possibili ritardi di consegna.
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Imparo a leggere con fido!

06/05/2020

Si sa, i cani sono i migliori amici dell’uomo, ma se vi dicessi che oltre a farvi compagnia in mille e un modo, possono anche aiutare i vostri bambini ad imparare a leggere?

In particolare in questo periodo di lockdown, immagino voi genitori alle prese con la scuola online, a cimentarvi con compiti, spiegazioni, lettere, numeri…quanta pazienza vero? Soprattutto se avete figli piccoli che hanno appena iniziato il loro percorso scolastico.

Ebbene, se avete un cane in casa, potreste avere con voi un’arma segreta! O una bacchetta magica! Spesso i bambini fanno fatica a rafforzare la loro sicurezza nella lettura, soprattutto quella ad alta voce, perché per alcuni di loro diventa fonte di stress, possono aver paura di sbagliare, di essere sgridati, criticati o derisi. Ma se ad ascoltarli non fossero la loro mamma o il loro papà bensì il loro cane? Quell’amico di gioco che li ascolta senza giudicare se fanno degli errori?

Il bambino si sentirà più a suo agio e acquisterà maggiore fiducia nelle sue capacità di lettore. Il cane, attraverso la sua presenza attenta ma non giudicante, incoraggia il bambino a migliorare le sue capacità, rendendo così il difficile momento della lettura uno spazio di condivisione sereno e gratificante.
 

​​​​​​​


​​​​​​​In molte scuole e biblioteche americane e inglesi è attivo ormai dai primi anni 2000 il programma R.E.A.D. (Reading Education Assistance Dogs) dell’organizzazione no-profit Intermountain Therapy Animals, in cui cani da pet therapy ascoltano bambini di ogni età mentre leggono loro delle storie, gli mostrano le illustrazioni e gli spiegano quello che stanno leggendo. È ormai largamente dimostrato che grazie al “read dog” i bambini ottengono importanti miglioramenti nella capacità di lettura.

La presenza del cane risulta particolarmente valido per bambini e ragazzi con Disturbi Specifici dell’Apprendimento, balbuzie, disturbi dello spettro autistico, che ancor più possono soffrire dell’insicurezza e della vergogna che il difficile compito di leggere a voce alta può portare con sé.

Vedere e sentire che il loro cane li ascolta li aiuta a sentirsi accettati e accolti. Quindi, cari genitori, provate a coinvolgere il vostro amico a quattro zampe durante il momento delle letture. Preparate un angolo con dei cuscini, la cuccia per questo maestro un po’ speciale, i libri preferiti di vostro figlio, mettetevi tutti comodi e BUON ASCOLTO!
​​​​​​​

Elisa Masini
Elisa Masini​​​​​​​
​​​​​​​Laureanda in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione. Ha conseguito un Master universitario di I livello in Interventi Assistiti con Animali e un Master Iescum di I livello in Applied Behaviour Analysis (ABA). E' iscritta con il codice E-0016 agli elenchi nazionali operatori per gli Interventi Assistiti da Animali. Lavora come educatrice con bambini e adolescenti con varie disabilità, ADHD, disturbi dello Spettro Autistico, disturbi dell'apprendimento, disturbo oppositivo provocatorio e disturbi generalizzati dello sviluppo. Fondatrice dell'Associazione MIRUA che si occupa di Interventi Assistiti con Animali, opera al suo interno come referente e coadiutore in progetti presso scuole, centri per la disabilità adulta, case di riposo e strutture ospedaliere.

#lettura #imparare #insegnare #leggere #cane #fido