Spedizioni GRATUITE per ordini sopra i 59€. Covid-19 possibili ritardi di consegna.
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Pretrattare le macchie sui capi colorati

08/05/2020

Succede spesso di sporcarci e a volte non ricordiamo nemmeno dove e con cosa ci siamo procurati quella macchia! È ovvio, c’è macchia e macchia, ma se sei alle prime armi o ti imbatti in certi aloni resistenti…entra con noi nel magico mondo del pretrattaggio!
 
Partendo dal presupposto che la maggior parte dei tessuti si possono lavare ad acqua, oggi tratteremo l'ammollo dei capi colorati.
Prima cosa fondamentale: la divisione dei colori!
 
Le tinte nei tessuti moderni non sono ben fissate quindi, prima di immergere totalmente il capo in acqua, bagna un lembo nascosto e controlla se i colori si “muovono”: possono sbiadirsi o trasferirsi sulla parte che è rimasta asciutta. È un test veloce che ti salverà dal rovinare definitivamente il capo, perché i trasferimenti di colore non vengono via con nulla!!!
 
Se tutto è ok, immergi completamente il tessuto con acqua tiepida e una piccola quantità di sapone liquido. Strofina leggermente la stoffa nel punto in cui c’è la macchia e lasciala ricoperta d’acqua per qualche minuto. L'ammollo non deve durare tanto tempo, 5-10 minuti, e deve essere tenuto sotto controllo per la dispersione del colore.
Simbolo di ammollo e risciacquo nelle lavatrici 
Una volta terminata questa operazione di pretrattaggio della macchia puoi decidere se continuare con il lavaggio a mano oppure strizzare leggermente il capo e infilarlo in lavatrice! Concludi sempre con una piccola centrifuga, per evitare che il colore goccioli via con l'acqua.


 Lorena Salvador
Lorena Salvador
Moglie e mamma cresciuta con la “vecchia scuola” delle pulizie fatte a dovere e titolare di una pulitura che utilizza detergenti naturali.
#ammollo #pretrattare #macchie #sporco #abbigliamento #colorati #trattare