Spedizioni GRATUITE per ordini sopra i 59€. Covid-19 possibili ritardi di consegna.
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

New York Cheesecake alle carote, cocco e limone

10/09/2020

Dolce peccaminoso: parola di Say Mooom! ^_^
Ebbene si, all'orizzonte vediamo un sorriso...è Elena che ci viene a trovare in ufficio con una "schiscetta" tutta per noi! Ce la introduce come un esperimento fatto per noia...quanto vorremmo continuasse ad annoiarsi così!!! Ci siamo scofanate due belle fette, stupendoci della glassatura delle carote...una tira l'altra! Da provare...assolutamente!


​​​​​​​Ingredienti per uno stampo da 24 cm
per la base:

1oogr. di biscotti tipo Digestive o Oro Saiwa
60gr. di burro fuso

​​​​​​​
per la crema al formaggio:

500gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
75gr. di zucchero
1,5gr. di sale
scorza di limone grattuggiato
4 uova
120gr. di yogurt bianco
2 cucchiai di farina 00 o amido di mais, a piacere
4 carote
65gr. di sfarinato di cocco


per il curd al limone e cocco:

150gr. di succo di limone
25gr. di maizena
1 cucchiaio di miele
la scorza grattuggiata dei limoni che abbiamo spremuto
30gr. di acqua

30gr. di burro di cocco
 

per la finitura:

10 piccole carote
sfarinato di cocco qb
200gr. di acqua
200gr. di zucchero semolato
2 bacche di ginepro
1 chiodo di garofano

 

Ricetta:

Iniziamo preparando la base della torta. Preriscaldato il forno a 170°C in modalità statica. Con l’aiuto di un mixer da cucina, frulliamo i biscotti insieme al burro fuso. Rivestiamo il fondo e i lati di uno stampo cerniera con il mix di burro fuso e biscotti. Cuociamo in forno per 15 minuti. Lasciamo raffreddare senza togliere dallo stampo.

Alziamo la temperatura del forno al massimo e nel frattempo prepariamo la crema al formaggio.
Con l’aiuto di un mixer da cucina, frulliamo le carote tagliate a pezzi insieme alle uova, la Scorza grattugiata del limone, il sale, lo zucchero. Quando le carote saranno perfettamente frullate, aggiungiamo lo yoghurt, il cocco, la farina 00 e il mascarpone e frulliamo ancora 5 secondi. Inseriamo nello stampo dentro alla base precedentemente cotta e raffreddata e cuociamo in forno alla massima potenza per 8 minuti. Abbassiamo poi la temperatura a 130°C e cuociamo ancora 60 minuti. Controlliamo poi che la crema, muovendo lo stampo nel forno, si muova leggermente al centro con un lieve tremolio. Questo significa che la torta è cotta ed è pronta da sfornare.

Preparazione di curd e finitura

Mentre la torta raffredda nello stampo, prepariamo il curd e la finitura.
Peliamo le carote e con l’aiuto di una madolina tagliamole per il lungo in fette di circa 2/3mm di spessore. In un pentolino avremo precedentemente preparato lo sciroppo portando a bollore acqua e zucchero, insieme a ginepro e chiodi di garofano, mescolando di tanto in tanto finché la miscela diventa trasparente. Ci vorranno circa 2 minuti di bollore. Cuociamo un paio di minuti le fette di carota in questo sciroppo, arrotoliamole nel senso della larghezza formando dei piccoli cilindri e mettiamola da parte.

​​​​​​​Prepariamo il curd unendo in un pentolino tutti gli ingredienti tranne il burro di cocco. Portiamo a bollore mescolando sempre con una frusta e lasciamo bollire circa 90 secondi, in modo che l’amido di mais gelifichi. Togliamo dal fuoco e continuiamo a frusta re per far abbassare la temperatura. Quando la crema sarà tiepida, aggiungiamo il burro di cocco e con la frusta amalgamiamolo al curd.
A questo punto possiamo aggiungere il curd, come ultimo strato della torta che sarà ormai tiepida. Decoriamo con i cilindri di carota e lo sfarinata di cocco. Lasciamo riposare una notte in frigo.


Consigli

Per comodità potete preparare la cheesecake il giorno prima e finire con il curd al limone, il giorno successivo. Se non avete il burro di cocco, potete usare burro di latte vaccino, ma se volete mantenere il profumo di cocco nel curd, non usando burro di cocco, vi consiglio di sostituire i 30g di acqua, con latte di cocco o acqua di cocco.
​​​​​​​

Say Gnam!



​​​​​​​
Foto di Elena Recchia
Elena Recchia
Attualmente sono primo Chef de Partie presso il Relais et Chateau “La Chèvre d’Or” di Eze Village, vicino Nizza. Appassionata di cucina fin da piccola, alla fine, dopo varie peripezie, ho ceduto a questa passione e ho messo tutte le mie energie nel trasformare il mio sogno in realtà e mestiere.