Spedizioni GRATUITE per ordini sopra i 59€. Covid-19 possibili ritardi di consegna.
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Come stendere il bucato seguendo 3 semplici regole

15/09/2020

È una pratica semplice, banale, che viene automatica fare, ma non è da sottovalutare. Stendere il bucato in maniera corretta ci fa risparmiare il nostro tempo (quello per fare le cose che ci piace fare, per esempio!) e anche soldi: meno prodotti per pulire e meno prodotti inquinanti per l'ambiente!

Lo sappiamo che hai una vita frenetica e che tutte le soluzioni che possono semplificartela sono ben accette, quindi partiamo subito con LA regola per eccellenza:

Non lasciare la biancheria in lavatrice per ore dopo il lavaggio


La lunga sosta in lavatrice potrebbe provocare muffe e cattivi odori, che si impregnano velocemente nei capi bagnati, oltre che a fissare le pieghe, tenaci da togliere una volta asciutte!
Le lavatrici moderne sono dotate di sistemi di avvio ritardato. Un grande alleato che ti permette di pianificare il lavaggio anche se sei distante da casa: fai in modo di trovarti libera a risciacquo avvenuto, per procedere all’asciugatura dei panni.
 

Un capo ben battuto è già mezzo stirato!


Una volta estratto dall’oblò, il bucato si presenterà tutto appallottolato. Un’importantissima pratica da svolgere prima di disporlo sullo stendi biancheria è una scrollata energica che distende le fibre!

Ebbene siiiii!!! Questo semplicissimo gesto farà la differenza e ti salverà da ore e ore di asse da stiro, appretto e vapore!

Tutti i capi vanno messi ad asciugare all'ombra,
​​​​​​​possibilmente in un luogo ventilato.


Succede anche a te che nelle belle giornate sei tentata a posizionare lo stendino sotto il sole, “perché asciuga prima e meglio”? Errore! Mai e poi mai stendere la biancheria alla diretta luce del sole! Il sole sbiadisce i colori, fa ingiallire i capi bianchi; sai anche tu che una volta rovinati purtroppo non sono più recuperabili. 
Girali sempre a rovescio così eviti possibili incidenti.
No alle mollette per mettere ad asciugare le maglie e pantaloni, sì alle grucce!
​​​​​​​Consiglio di tenere gli appendini che ti rilascia la lavanderia per mettere ad asciugare maglie e pantaloni...sempre a rovescio. Così ti servirà anche meno spazio per mettere ad asciugare.


​​​​​​​
​​​​​​​Foto di Lorena Salvador
Lorena Salvador
Moglie e mamma cresciuta con la “vecchia scuola” delle pulizie fatte a dovere e titolare di una pulitura che utilizza detergenti naturali.
#lavoridomestici #sostenibile