Spedizioni GRATUITE per ordini sopra i 59€. Le consegne di AGOSTO potrebbero subire ritardi.
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Un consiglio dalle esperte in tutine lunghe: come infilarle e organizzarle

22/03/2021

Vestire un bambino con le tutine mette sempre una certa ansia nel neogenitore, in particolare con il/la primo/a e se fa storie per un cambio look!

La già difficoltosa scelta del capo genera la sua dose di crisi: "avrà caldo o freddo?" si chiedono mamme e papà con i vestitini in mano.
Sono state suggerite diverse regole per capire se la creatura sta patendo il caldo o il freddo. Ma un indicatore abbastanza preciso di temperatura corporea si trova nella conchetta dietro la nuca del neonato: non deve essere fredda e assolutamente non deve sudare.

La più saggia risposta che possiamo darti è: vestìti a cipolla non si sbaglia mai, né da piccoli né da grandi!

Ecco perché spesso entrano nella lista degli abitini più pratici per un abbigliamento a strati per neonati le tutine lunghe in cotone.

In inverno, ad esempio, con un indumento esterno molto pesante, andrà bene metter sotto una tutina a maniche lunghe in cotone o ciniglia. In cotone sai che il sudore verrà assorbito, lasciando la sua pelle asciutta; mentre la ciniglia tende a trattenere di più il calore.

L'altra caratteristica delle tutine è che non fai un errore se le prendi con o senza piedini, perchè si può tranquillamente ovviare con un paio di calzini.



tutina lunga neonato organic zoo


​​​​​​​
Tutine lunghe e pratiche: semplici consigli su come infilarle


Il bimbo scalcia, la bimba è pronta all'azione. E tu, madre o padre, vorresti solo riuscire a infilare quella bellissima tutina blu per dare inizio a una nuova splendida giornata.

Avrai già scovato, e se non l'hai fatto, ne parliamo qui, le tutine che presentano bottoni a pressione nell’arco interno delle gambine, così da poterle infilare partendo dalle braccia, come le t-shirt, per poi provvedere alla chiusura a clip sulle gambe. Tempo della vestizione del bebè: 30 secondi e 8 clic. Clic!

Per i genitori, mamme e papà con manualità media, potrebbe essere adatta la tipologia che si aggancia sul davanti. Questa prevede un’altra procedura: bisogna stendere la tutina sul piano, aprendo e allargando il petto, e poi stendere il/la neonat* a pancia in su sopra alla sagoma; quindi inserire i piedini nella tuta, regolare il cavallo e infilare le braccia. Chiusi i bottoni e via! È più il tempo impiegato per spiegarlo e te per leggerlo! ;)

Viceversa nella versione che si chiude sul retro: si parte sempre con il/la neonat* stes* sul piano a pancia in su e vi si appoggia sopra la tutina. Infili le gambe, poi le braccia ed infine giral* a pancia in giù per chiudere i bottoni. E il gioco è fatto!


Come riporre le tutine?

L'organizzazione delle tutine è un altro aspetto su cui siamo diventate delle ninja!

Puoi ovviamente appenderle ad una gruccia in armadio in modo da non perdere tempo.
Se invece non hai molto spazio in casa, puoi piegarle e riporle in una cassettiera, seguendo queste 2 metodologie:

  • una sopra l’altra: stendi la tutina su un piano a pancia in giù, piega orizzontalmente verso l’interno le maniche e di seguito piega verso l’alto le gambe fino a comporre una specie di rettangolo, facilmente riconoscibile dalla pettorina ​​
  • una a fianco all’altra: stendi la tutina su un piano a pancia in giù, piegala verticalmente in modo da far combaciare le maniche e le gambe. Rivolta le maniche verso l’interno e le gambe verso l’alto fino a toccare il colletto. Piegala a metà e inseriscila nel cassetto verticalmente per sceglierla ed estrarla rapidamente quando ti servirà.