Spedizioni GRATUITE per ordini sopra i 59€. Le consegne di AGOSTO potrebbero subire ritardi.
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Inizi a viaggiare in aereo con il neonato? Ecco cosa portare con te

19/07/2021

Non farti mettere in soggezione dagli sguardi degli altri passeggeri che, vedendoti accomodare con il bebè in braccio, penseranno subito ad un volo fatto di pianti e pupù!
In fondo, fino a qualche mese fa anche tu guardavi di storto le altre mamme, ammettilo.

Ma puoi sempre far ricredere le persone attorno a te, mostrando la tua ineccepibile organizzazione per intrattenere il bebè e passare con più serenità le ore di volo.

Partiamo dalle basi.
 

Quando puoi iniziare a volare con tuə figliə

 
Neonati e neonate possono volare dopo i primi 7 giorni di vita presentando il certificato medico,  affiancato da documenti di riconoscimento:
  • Se viaggi in Europa è obbligatorio esibire la prima carta d'identità, che andrà richiesta all'anagrafe con la presenza di entrambi i genitori
  • Se affronti lunghi viaggi al di fuori dell’area Schengen dovrai fare il passaporto anche per il bebè, dove son riportati i dati dei genitori

All’acquisto dei biglietti ti chiedono l’età del bimbo: se va da 0 a 23 mesi vengono definiti "Infant". E qui si apre un mondo.


Cosa vuol dire partire con il/la neonatə in aereo? 

Se viaggiano in braccio ai genitori, gli/le "Infant" non pagano il biglietto, o viene addebitato il 10% del totale e le tasse. In braccio sì, ma per una maggior sicurezza il personale di bordo fornisce comunque una cintura da legare alla propria, per contenere il bebè.

In alternativa al momento della prenotazione si può richiedere l'apposito seggiolino da viaggio che costerà come l’occupazione di un sedile.

Ogni adulto può viaggiare con 2 neonatə, ma può tenerne in braccio solamente 1, di conseguenza se non si viaggiasse in coppia la soluzione sarebbe quella di prenotare un sedile per il secondo bebè.

Per le destinazioni lontane puoi richiedere l’uso della culla fino ai 18 mesi del/la bimbə: in questo caso la compagnia aerea ti mette a disposizione i posti più larghi anche se viaggi in economy. Quando si trovano nella culla, i/le neonatə devono tenere i piedi rivolti verso il corridoio. Mentre non devono rimanere nella culla durante il decollo, l'atterraggio ed eventuali fasi di turbolenza.
 
In presenza di un Infant non è possibile effettuare il check-in online e bisogna superare i controlli del varco Family!
 


Come viaggiare in aereo con un neonato o una neonata


I trucchetti del mestiere sono semplici e sono due:
  • preferire i voli notturni per mantenere il suo ritmo sonno-veglia e farlə riposare meglio;
  • durante il decollo e in fase di atterraggio sarà il momento pappa(!) così vai a compensare la differenza di pressione dell’aria.
Un consiglio extra è di idratare spesso il/la bambinə durante e dopo il volo: anche se non ce ne rendiamo conto, l'aria respirata in aereo è sempre parecchio secca e indurre la deglutizione è il primo rimedio contro le orecchie tappate dalla pressurizzazione, preservando così l'orecchio del piccolo dall'otite barotraumatica.

Queste sono alcune premure che puoi avere tu, e per completare, scegli gli accessori giusti da portare con te. 


Miglior passeggino per viaggiare in aereo 


Stai pensando che quella volta lì mica potevi sapere che dovevi scegliere il passeggino anche per volare. E ora, sarà adatto il tuo passeggino per essere riposto nella cappelliera dell'aereo?

Le giuste misure del passeggino per l'imbarco in aereo

Il passeggino può essere imbarcato secondo due modalità e dovrà rispettare delle dimensioni, definite dalle compagnie, che genericamente sono:
  1. In versione compatta (15 cm x 30 cm x 100 cm) insieme al bagaglio a mano senza costi aggiuntivi.
  2. In sostituzione del bagaglio a mano (55 cm x 35 cm x 25 cm).
In entrambi i casi, avvolgilo bene dopo averlo piegato a dovere affinché la struttura non venga ammaccata e non si sporchi! Ti verrà riconsegnato dopo le manovre di atterraggio al finger o in fondo alla scaletta dell’aereo, o in caso di scalo, ci si accorda direttamente con il personale di bordo.

passeggino leggero Aigo







Quale passeggino è più comodo per viaggiare in aereo?

Il passeggino adatto per volare dev'essere leggero, maneggevole, pieghevole e il più possibile compatto per poter essere riposto con facilità nella cappelliera dell'aereo.

Prendiamo come esempio il passeggino leggero AIGO che è l'ideale per i viaggi in aereo e in città: il suo telaio in alluminio solido e sicuro, dalle dimensioni ridotte e soli 5,9 kg di peso, si chiude con una mano e rimane in piedi da solo. La sua morbida seduta è adatta all’utilizzo da 6 mesi fino ai 15 kg.
 

Uso della fascia portabebè 

Se opti per un viaggio con bebè in braccio, non sottovalutare la potenza della fascia portabebè, che tranquillizzerà il battito del cuoricino di bebè e mamma! Inoltre pensala come ottimo termoregolatore: la fascia è pronta lì ad avvolgere e coprire chi, come noi, soffre degli spifferi dei quali si ignora la provenienza e raffreddano per tutta la durata del volo!

 

fascia portabebè





Il cambio pannolino in alta quota

Porta il cambio per il pannolino: solitamente è presente un piccolo spazio adibito a fasciatoio all’interno dell’aereo, in caso contrario attrezzati con un fasciatoio da borsetta per un cambio “al volo”!


Ultimi, ma primi come importanza: i giochi!


Con un/una neonatə di pochi mesi il volo in aereo è piuttosto semplice, specie nei voli brevi. Ma le cose cambiano quando ha già iniziato a camminare, non può star fermə, mette tutto in bocca e adora curiosare ovunque.

Ma tu conosci il tuo pollo: con libricini tattili e giochini per la dentizione sai che potresti tenerlə impegnatə anche ore!

Soprattutto al giorno d'oggi, che i giochi per la dentizione sono in bioplastica con differenti texture in grado di raggiungere contemporaneamente più punti dell'arcata dentale, o in alternativa esistono i massaggia gengive che combinano materiali diversi per fornire un'esperienza sensoriale più completa. La loro forma stimola la motricità manuale, rafforzando le modalità di presa e l'elasticità dei gesti delle manine. Insomma: mani impegnate e dentini che rosicchiano un oggetto sicuro, facile da tenere pulito...e i minuti trascorrono così in serenità!
massaggia gengive eKoala




Se riesci, riservati un posto lato corridoio in modo da approfittare dei momenti tranquilli e concedere alla piccola birba una passeggiatina lungo il corridoio, a salutare passeggerə e hostess.

E prima di scendere, non ti dimenticare che la maggioranza delle compagnie aeree offrono un attestato chiamato “battesimo dell’aria”, compilato dal personale di volo. Un piccolo ricordo, per un futuro improntato al viaggio​​​​​​​. ;)


 
Fonti:
Ryanair, Lufthansa, Fly Emirates, Delta Air Lines, Air France, British Airways, Klm, Aeroflot, Iberia.